Lecco, in uscita il bando per le associazioni
13/05/2021

Post emergenza. Il Comune prepara il bando da 500 mila euro per le associazioni. Presentata la bozza di bando da 500 mila euro per sostenere le associazioni in città.

Quattro linee di ristoro pensate dal Comune per erogare i contributi a copertura di spese per la realizzazione di progetti

Risorse importanti, ben 500 mila euro stanziati dal Comune di Lecco, che dovranno aiutare la ripartenza delle tante associazioni che operano in città: è il bando dedicato al mondo del ‘no profit’ che l’amministrazione comunale sta predisponendo e la cui bozza è stata presentata martedì sera in commissione consiliare. Risorse che sono parte di un ‘pacchetto ‘da un milione di euro annunciato da Palazzo Bovara per il post emergenza Covid, di cui la metà destinato alle attività economiche.

La bozza del bando comprende le organizzazioni di volontariato, le organizzazioni senza scopo di lucro di natura non commerciale, le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni di promozione sociale, enti morali ed ecclesiastici (parrocchie, oratori, associazioni religiose), enti religiosi riconosciuti dallo stato, associazioni di solidarietà familiare, centri di aiuto alla vita, associazioni onlus di opzione, organizzazioni di volontariato di protezione civile.

Per tutte, varrà il requisito di essere entità giuridiche con statuto ed essere state regolarmente costituite prima del 1 gennaio 2020 come associazioni di primo livello con sede legale nel territorio di Lecco o che svolgano attività stabile sul territorio cittadino.

Complessivamente sono 185 le associazioni con sede a Lecco iscritte nei rispettivi registri ma, secondo una stima del comune, sarebbero in tutto 230 quelle che potrebbero beneficiare del bando, se si aggiungono le associazioni che operano a Lecco pur non avendo sede legale in città e le associazioni generiche non iscritte a nessun registro.

Quattro linee di ristoro

Sono quattro linee di finanziamento pensate dall’amministrazione comunale: una linea ‘ristoro’ e linea ‘ripartenza’ con la previsione di un contributo massimo, la prima per il periodo difficoltà vissuto nei mesi della pandemia e la seconda per affrontare queste settimane di imminente ripresa.

C’è poi la linea ‘sport’, per le realtà del mondo sportivo, e la linea ‘strategia’ che prevede la presentazione di progettualità su cui chiedere il contributo comunale “e per le quali non abbiamo tracciato ambiti specifici, l’obiettivo è quello di stimolare il tessuto associativo a 360 gradi.

Le associazioni potranno presentare una sola domanda di partecipazione, scegliendo una specifica linea di finanziamento.

100 mila euro per lo sport

Per le associazioni sportive sarà quindi prevista una linea di ristoro specifica con un budget complessivo di 100 mila euro stanziati dal Comune.

Il bando punta a finanziare i progetti legati allo sport e mettere in condizione le realtà sportive di riprendere la propria attività. Il contributo potrà essere richiesto a copertura di spese per materiale, affitti, personale, attrezzature, dispositivi di protezione covid, spese di trasporto e alimenti che saranno sostenute tra giugno e settembre di quest’anno, con una copertura del 75% dei costi fino ad un massimo di 5 mila euro.

Fare rete creando valore per la città

Sarà previsto invece un contributo fino all’80% dei costi per le associazioni partecipanti al quarto tipo di ristoro, la linea ‘strategia’, che non sarà un contributo per spese sostenute quanto invece un finanziamento per un progetto specifico presentato al Comune.

Con questa linea di ristoro, l’amministrazione comunale vuole premiare la capacità di collaborazione: il contributo sarà infatti previsto per progetti presentati da una rete costituita almeno da tre associazioni.

L’obiettivo è favorire una co-progettazione per raggiungere obiettivi sociali, costituendo infrastrutture umane per la ripartenza che non si esauriscano con il finire delle risorse stanziate, ma che questi progetti restino in dote ai rioni e che possano attivare ulteriori sensibilità ed energie.

Ricerca Bandi
Valle d'Aosta Piemonte Liguria Lombardia Trentino-Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

SOCIAL

NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti:

Regione:
Bandi Sport e Cultura © 2021
G.Z. Sport Consulting - P.IVA: 04009250236

Cookie Privacy